LA LEGGENDA DEL PONTE DELL’ARCOBALENO

LA LEGGENDA DEL PONTE DELL’ARCOBALENO

LA LEGGENDA DEL PONTE DELL’ARCOBALENO

 

Proprio alle soglie del Paradiso esiste un luogo chiamato il Ponte dell’Arcobaleno.
Quando muore un animale che ci è stato particolarmente vicino sulla terra,
quella creatura va al Ponte dell’Arcobaleno.

E’ un posto bellissimo dove l’erba è sempre fresca e profumata,
i ruscelli scorrono tra colline ed alberi
ed i nostri amici a quattro zampe possono correre e giocare insieme.
Trovano sempre il loro cibo preferito,
l’acqua fresca per dissetarsi ed il sole splendente per riscaldarsi,
e così i nostri cari amici sono felici:
se in vita erano malati o vecchi qui ritrovano salute e gioventù,
se erano menomati o infermi qui ritornano ad essere sani e forti
così come li ricordiamo nei nostri sogni di tempi e giorni ormai passati…

Qui i nostri amici che abbiamo tanto amato stanno bene, eccetto che per una piccola cosa,
ognuno di loro sente la mancanza di qualcuno molto speciale che ha dovuto lasciarsi indietro…

Così accade di vedere che durante il gioco qualcuno di loro si fermi improvvisamente e scruti oltre la collina,
tutti i suoi sensi sono in allerta, i suoi occhi si illuminano
e le sue zampe iniziano a correre velocemente verso l’orizzonte, sempre più veloce…

Ti ha riconosciuto e quando finalmente sarete insieme,
lo stringerai tra le braccia con grande gioia, una pioggia di baci felici bagnerà il tuo viso,
le tue mani accarezzeranno di nuovo l’amata testolina
e i tuoi occhi incontreranno di nuovo i suoi sinceri che tanto ti hanno cercato,
per tanto tempo assenti dalla tua vita, ma mai dal tuo cuore..

E allora insieme attraverserete il Ponte dell’Arcobaleno per non lasciarvi mai più…

 

 

PROGETTO  “ALBERO DELLA VITA”

PROGETTO  “ALBERO DELLA VITA”

In sinergia tra l’amministrazione comunale, l’associazione Sguinzagliati , insieme alle nuove entità economiche di cremazione di animali da affezione è partito il progetto “Albero della vita”.

L’idea è quella di creare un cimitero ecologico, per gli amici a quattro zampe, inserito in un bosco urbano.

Il progetto è stato approvato con la delibera n° 150 della seduta del 04/07/2017

Tale iniziativa permette, in un certo senso, di far rivivere il nostro compagno tramutando le sue spoglie in un albero. A seguito della cremazione, le ceneri saranno poste in una speciale urna/vaso biodegradabile che ospiterà un albero o arbusto. Tale pianta andrà a formare un bosco urbano in un’area assegnata dall’Amministrazione comunale.
L’area individuata sarà suddivisa in caselle numerate e ognuna di queste sarà assegnata a un animale, che verrà opportunamente registrato dall’azienda incaricata di cremarlo con il suo nome e la famiglia di origine, in modo che si possa avere un registro di tracciabilità.

Le piante utilizzate saranno scelte tra quelle idonee a un arredo urbano coerente con il Piano Strutturale del Verde e tali da crescere anche in assenza di grandi manutenzioni.

Vogliamo che la pianta sia espressione di continuità della vita, per rendere il più naturale possibile il difficile momento del distacco dai nostri animali.

 

Senigallia, 26 luglio 2017

Inaugurazione

Inaugurazione

TESTO DI ESPEMPIO INVENTATO!

Ogni riferimento è puramente casuale

CORINALDO.- Il 2 Aprile alle 12 è stato inaugurato il cimitero degli animali. Si trova in Via E.Mattei, 11/A 60013, Corinaldo (An). L’assessore ai servici civici detto il “JECK” e l’assessore all’ecologia detto “IL FIGIO”, all’inaugurazione, hanno manifestato la loro piena soddisfazione per l’avvio di un nuovo servizio che va incontro alle esigenze dei cittadini che vogliano mantenere vivo il ricordo di un amico a quattro zampe che non c’è più. Il cimitero degli animali di Corinaldo, con i suoi 1.500 metri quadrati di superficie divisi in 3 campi, è l’unico nelle Marche; può ospitare migliaia di animali: cani di ogni dimensione, gatti e altri piccoli animali domestici. L’amministrazione comunale ha già definito i costi per gli utenti che comportano una spesa di 180 euro per sei anni di concessione, eventualmente rinnovabile; il costo comprende naturalmente l’inumazione. I resti dell’animale devono essere collocati in un contenitore biodegradabile (tessuto naturale, cartone o legno) e affidati ai servizi cimiteriali; in corrispondenza del luogo dell’inumazione, gli utenti possono collocare una piccola targa a ricordo e delimitare il luogo con un piccolo cordolo. Chi fosse interessato, può rivolgersi agli uffici da lunedì a sabato dalle ore 8.30 alle ore 13.00. telefoni 071 92 07 819 Mobile: 333 332 9987 Mobile: 339 209 1922

Se continuate ad usare questo sito si accetta l'uso dei cookies e le note legali. Ulteriori informazioni

Los ajustes de cookies de esta web están configurados para "permitir cookies" y así ofrecerte la mejor experiencia de navegación posible. Si sigues utilizando esta web sin cambiar tus ajustes de cookies o haces clic en "Aceptar" estarás dando tu consentimiento a esto.

Cerrar